REPOXYBLE: il nuovo progetto Horizon Europe sulle plastiche bio-based

Repoxyble projectSistemi epossidici riciclabili multifunzionali a ciclo chiuso depolimerizzabili a base biologica per strutture ad alta efficienza energetica

Il progetto REPOXYBLE ha l’obiettivo di sviluppare una nuova classe di compositi epossidici “bio-based” ad alte prestazioni, con caratteristiche di ridotto uso di energia in fase di produzione, alta riciclabilità e sostenibilità economica, sociale ed ambientale.

L’approccio implementato lungo tutto il ciclo di vita sarà Safe and Sustainable by Design (SSbD), olistico e multidisciplinare, con casi studio riguardanti i settori aerospaziale e automotive.

Qualità, prestazioni e sostenibilità

I materiali leggeri e ad alta resistenza hanno sempre svolto un ruolo chiave per mezzi di trasporto efficienti nei consumi e ad alte prestazioni, ma il Green Deal e il Decennio digitale pongono nuovi traguardi per affrontare le sfide sociali e ambientali.

Lo sviluppo di materiali leggeri avanzati ed ecocompatibili è quindi indispensabile e porterà a soluzioni rivoluzionarie per la duplice trasformazione verde e digitale.

I materiali leggeri attualmente in uso, come i compositi in fibra di vetro e di carbonio, hanno ottime prestazioni ma limitata riciclabilità, e il problema si acuisce con le matrici termoindurenti.

La minimizzazione dell’uso delle risorse, dell’energia per i processi produttivi e l’ottimizzazione dello smaltimento dei rifiuti dei futuri materiali avanzati possono contribuire a ridurre i costi e l’impronta end-to-end del prodotto lungo il suo ciclo di vita, migliorando così in modo significativo le sue prestazioni ambientali.

REPOXYBLE propone una visione olistica e circolare, prestando attenzione all’origine e alla sostenibilità delle materie prime, alla metodologia di produzione basata su compositi riciclabili per progettazione, alla procedura di riciclaggio/recupero dopo il loro End of Life e alla sicurezza delle materie prime seconde, garantendo allo stesso tempo prestazioni di massimo livello.

I partner

  • AVA, Avanzare Innovacion Tecnologica sl, ES (coordiantore)
  • GAIKER, Fundación Gaiker, ES
  • ONY, Onyriq Labs sl, ES
  • TEMASOL, Temas Solutions GmbH, CH
  • UPATRAS, University of Patras Panepistimio Patron, GR
  • UL, University of Ljubljana, SI
  • DAC, Distretto Tecnologico Aerospaziale della Campania, IT
  • Officine Meccaniche Irpine srl (affiliate a DAC), IT
  • BOKU, Universitaet Fuer Bodenkultur Wien, AT
  • Airi, Associazione Italiana per la Ricerca Industriale, IT
  • SAT, Saturntech Unipesoal ld, PT
  • RIVERS, Riversimple Movement ltd, UK
  • GURIT, GURIT (UK) Limited, UK
  • UDG, Universitat de Girona, ES
  • UBAH, University of Bath, UK

Il ruolo di Airi

Airi è responsabile della fase di comunicazione e disseminazione di tutto il progetto e dei suoi risultati.

Dà anche un contributo rilevante sia alla valutazione degli impatti legali, sociali, ambientali ed economici dei prodotti sviluppati (approccio Safe and Sustainable by Design), sia alla definizione di un Decision Support System (DSS) per assistere le imprese nello sviluppo dei compositi finali.

REPOXYBLE has received funding from the European Union’s Horizon Europe Framework programme under Grant Agreement No. 101091891

Leggi anche:

REPOXYBLE: al via un nuovo progetto UE sulle plastiche bio-based per il settore automobilistico e aerospaziale

redazione
Author: redazione