Approccio Sustainable by Design: verso un futuro sostenibile

Approccio Sustainable by Design: verso un futuro sostenibileRendere ogni innovazione Safe-by-Design

Sustainable by design è un approccio che mira a fornire un cambiamento importante nel modo in cui realizziamo prodotti e materiali sostenibili e sani.

È un approccio sistemico per integrare sicurezza, circolarità e funzionalità di prodotti e processi durante tutto il loro ciclo di vita, dalla progettazione al fine vita (considerando anche la possibilità di riciclarli, riutilizzarli). Questo approccio determina dei vantaggi morali ed economici non solo per la società, ma anche per le imprese.

La progettazione tecnologica

Il Safe-by-Design richiede un approccio specifico alla progettazione tecnologica: è un processo interattivo e interdisciplinare che include la sicurezza come requisito chiave durante il processo di progettazione e sviluppo.

Il processo richiede una stretta collaborazione tra specialisti competenti in specifiche aree come la tecnologia, la tossicologia e lo sviluppo di processi e prodotti. Richiede anche competenze tutte nuove nel campo della tossicologia, del pensiero progettuale e della collaborazione interdisciplinare che, a sua volta, richiede un’educazione innovativa e orientata al design.

La ricerca è necessaria per acquisire informazioni affidabili sui rischi per la salute umana e l’ambiente, ma anche per valutare nuove strategie e metodi di valutazione del rischio. Le esplorazioni nel contesto della nanotecnologia hanno dimostrato che sono necessarie maggiori conoscenze tecniche e scientifiche per valutare la sicurezza nella fase iniziale della progettazione di uno specifico prodotto.

I materiali che subiscono questo processo sono definiti avanzati cioè materiali che hanno proprietà nuove o modificate che migliorano le prestazioni rispetto a prodotti e processi convenzionali. I materiali avanzati forniscono anche un vantaggio competitivo per l’industria europea e quindi per l’economia europea nel suo complesso, creando nuovi posti di lavoro.

Approccio Sustainable by Design: verso un futuro sostenibile

L’integrazione dell’approccio sostenibile della progettazione nella ricerca e nell’innovazione porterà sul mercato prodotti e materiali più sicuri, circolari e funzionali e contribuirà al Green Deal europeo, sostenendo l’ambizione di inquinamento zero per un ambiente privo di sostanze tossiche.

L’approccio sostenibile fin dalle prime fasi progettuali rappresenta un elemento chiave della strategia dell’UE per la sostenibilità in materia di sostanze chimiche , infatti il Safe-by-Design è importante nella sostituzione di prodotti chimici esistenti; le sostanze tossiche dovranno essere sostituite il più possibile da alternative non tossiche o da alternative meno tossiche, che potrebbero dover essere sviluppate ex novo. Nell’industria chimica di processo, i rischi di incidenti possono essere ridotti, progettando gli impianti in un modo fondamentalmente diverso.

Sostegno dell’Unione Europea all’innovazione in questo settore

L’Unione Europea sostiene l’innovazione per la progettazione, lo sviluppo, il test e l’upscaling di materiali avanzati per consentire una vasta gamma di applicazioni e facilitare agli innovatori la possibilità di portare le loro idee dirompenti sul mercato.

Lo fa concentrandosi su

  • il ciclo di vita dei materiali, dall’estrazione delle materie prime al processo produttivo, dall’upscaling al fine vita;
  • attività di dimostrazione e prototipazione in diversi settori (es. energia, chimica, patrimonio culturale, mobilità, edilizia, nanotecnologie, tecnologie mediche) e in diversi domini intersettoriali (es. catalisi, modellazione, caratterizzazione, nanosicurezza);
  • test e potenziamento delle innovazioni, nell’ambito di Horizon 2020, la Commissione ha investito 465 milioni di euro a sostegno di oltre 80 infrastrutture tecnologiche . Un esempio è l’Open Innovation Test Bed che facilita l’accesso comune a strutture fisiche, capacità e servizi per le organizzazioni che lavorano con una vasta gamma di tecnologie. Alcuni di loro contribuiscono anche all’iniziativa New Bauhaus fornendo alle PMI l’accesso all’ambiente di test fisico, ai servizi di gemelli digitali e ai modelli di efficienza energetica;
  • sono supportati metodi di caratterizzazione e modellazione, nonché strumenti con un approccio basato sui dati con l’obiettivo di sviluppare materiali sicuri nonché di ridurre i costi, l’uso dei materiali e il time-to-market.

Maggiori informazioni

Registrazione del workshop Safe by design EC (1st Stakeholders workshop on Safe-and-Sustainable-by-Design criteria for chemicals, materials and products held on 19/03/2021)

Per i soci Airi sono disponibili per visione le presentazioni dell’evento in area riservata, nella sezione materiali e presentazioni. (https://www.airi.it/area-privata/)

Airi è attiva su questa tematica con il progetto GoV4Nano, che è dedicato alla governance dei rischi emergenti delle tecnologie abilitanti, con particolare riferimento al caso delle nanotecnologie.

Leggi anche: Safe by Design: Organismo europeo per la governance delle nanotecnologie

redazione
Author: redazione

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function WP_Optimize() in /web/htdocs/www.airi.it/home/airi2020/wp-content/plugins/wp-optimize-premium.3.1.4-mcytqy/cache/file-based-page-cache-functions.php:164 Stack trace: #0 [internal function]: wpo_cache('...', 9) #1 /web/htdocs/www.airi.it/home/airi2020/wp-includes/functions.php(4757): ob_end_flush() #2 /web/htdocs/www.airi.it/home/airi2020/wp-includes/class-wp-hook.php(292): wp_ob_end_flush_all('') #3 /web/htdocs/www.airi.it/home/airi2020/wp-includes/class-wp-hook.php(316): WP_Hook->apply_filters('', Array) #4 /web/htdocs/www.airi.it/home/airi2020/wp-includes/plugin.php(484): WP_Hook->do_action(Array) #5 /web/htdocs/www.airi.it/home/airi2020/wp-includes/load.php(1072): do_action('shutdown') #6 [internal function]: shutdown_action_hook() #7 {main} thrown in /web/htdocs/www.airi.it/home/airi2020/wp-content/plugins/wp-optimize-premium.3.1.4-mcytqy/cache/file-based-page-cache-functions.php on line 164