Tecnologie prioritarie per l’Industria

Scenari di riferimento per 9 settori produttivi di primaria importanza per il Paese e le 105 Tecnologie prioritarie per l’Industria. Un concetto moderno di Innovazione che integra il valore Economico con quello Ambientale e Sociale, in linea con l’impostazione strategica di Horizon Europe.

LE INNOVAZIONI DEL PROSSIMO FUTURO X EDIZIONE 2020

Orizzonte di Ricerca e Sviluppo: 3-5 anni

Settori: Ambiente, Energia, Chimica, Farmaceutica e Biotecnologie per la Salute, Tecnologie Digitali, Microelettronica e Semiconduttori, Trasporti, Beni strumentali per l’Industria, Spazio.

Scenari: imprese, mercato, occupazione, tendenze e criticità, investimenti in R&S

Repertorio: ogni settore è accompagnato da schede che descrivono le singole tecnologie sulle quali le aziende italiane intendono concentrare risorse economiche ed intellettuali nel breve-medio periodo.

COORDINAMENTO TECNICO SCIENTIFICO

Lo studio complessivo è stato condotto da Airi che da oltre trenta anni effettua periodicamente tale analisi, al fine di realizzare non solo uno strumento di lavoro e approfondimento per le imprese, ma anche una visione complessiva utile a ricercatori, economisti, Università, Enti Pubblici di Ricerca, Pubbliche Amministrazioni, che possono così approfondire in quali direzioni si svilupperanno le principali linee tecnologiche industriali nel prossimo futuro.

Coordinamento pubblico-privato: 16 leader tra Industrie, EPR, Università

Imprese, EPR, Università, Associazioni di categoria coinvolte: 80

Ricercatori e R&D Manager coinvolti: 180

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.
Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi