Rapporto Assobiotec – Enea: Le imprese di biotecnologie in Italia – Facts & Figures

Il rapporto 2016 “Le imprese di biotecnologie in Italia – Facts & Figures”, realizzato da Assobiotec in collaborazione con Enea, fornisce una fotografia del comparto industriale biotech in Italia con particolare attenzione al tema degli investimenti in R&S biotech e la loro incidenza sul totale degli investimenti in ricerca.
Il documento presenta una descrizione complessiva a livello nazionale dell’industria biotecnologica, per approfondire dati e caratteristiche del comparto nelle diverse aree di applicazione del biotech: Red, Green e White.

A fine 2015, in Italia le imprese di biotecnologie attive in tutti i settori di applicazione sono 500, più della metà (256) è costituita da imprese che dedicano oltre il 75% dell’investimento totale in R&S ad attività di ricerca biotech.
Il fatturato biotech totale supera i 9.4 miliardi di euro, gli investimenti in R&S gli 1.8 miliardi e il numero degli addetti le 9.200 unità, di cui 3.670 dedicati alla R&S. Almeno il 25% del fatturato delle imprese a capitale italiano è dedicato a investimenti in R&S biotech, con picchi fino al 40%. Le imprese biotech sono attive in tutti i settori di applicazione, anche se si evidenzia una netta prevalenza (53%) del Red biotech – imprese che operano nel settore delle biotecnologie applicate alla salute – che fanno da traino all’intero comparto con investimenti totali in ricerca pari a 358 milioni, dei quali 44 milioni extra muros.

La sezione dedicata alla bioeconomia, dove il green e white biotech rappresentano i principali driver della ricerca, in particolare le modalità di riqualificazione dei processi produttivi tradizionali dell’industria chimica, farmaceutica, cartaria tessile e del legno, riporta i dati 2013 sul valore della produzione (7,9% sul totale nazionale), sull’occupazione e le esportazioni.
In conclusione, il quadro che il rapporto ci restituisce è quello di un settore dinamico e anticiclico, caratterizzato da un’elevata intensità di ricerca, un comparto che conferma il suo alto potenziale di innovazione, sia in ambito scientifico che tecnologico.

Report

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.
Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi