Credito d’imposta per la Ricerca e Sviluppo

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 29 luglio 2015, il Decreto MEF-MISE del 27 maggio 2015 che rende operativo il credito d’imposta per la ricerca e sviluppo.
Il Decreto conferma il carattere incrementale della misura il cui obiettivo mira a incentivare soprattutto l’assunzione di personale altamente qualificato e la ricerca affidata all’esterno.

L’agevolazione si applica sugli incrementi annuali di spesa in R&S rispetto alla media dei costi sostenuti nei tre periodi d’imposta precedenti a quello in corso al 31 dicembre 2015, con una base minima di investimenti annuali pari a 30 mila euro e un massimale riconosciuto di 5 milioni di euro.

Fonte: DECRETO 27 maggio 2015, GU Serie Generale n.174 del 29-7-2015

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.
Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi