Ricerca extra-muros 2012 delle imprese. Calo dell’outsourcing verso le imprese, centri di ricerca privati e Università

Con circa 2 miliardi di euro nel 2012 la spesa in outsourcing per attività di ricerca delle imprese italiane diminuisce del 19% rispetto all’anno precedente (2.4 miliardi). Rispetto alla spesa intra-muros, l’outsourcing rappresenta il 18,3%.
I dati forniti per gentile concessione ISTAT ad AIRI, mostrano che sull’anno precedente sono diminuite soprattutto le spese affidate dalle imprese ad altre imprese, estere (-20%) e italiane (-23%). I dati più significativi riguardano la contrazione di commesse affidate a centri di ricerca privati (-47%) e Università (-73%). Cresce dell’8% la ricerca affidata a imprese dello stesso gruppo in Italia e del 33% ai Centri di Ricerca pubblici italiani.
Minore calo sull’anno precedente per le imprese del manifatturiero (-8% con 1.5 miliardi di euro) che vedono crescere la ricerca affidata a imprese dello stesso gruppo (+12%) e Centri di ricerca pubblici (+32%), e, in controtendenza, a Centri di ricerca privati (+21%).

Fonte: dati ISTAT, forniti direttamente ad AIRI per il settore imprese.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.
Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi