Accordo di partenariato UE-Italia su fondi strutturali e di investimento 2014-2020

L’accordo sui fondi per il prossimo settennato punta, tra l’altro, all’innovazione del sistema delle imprese, a sviluppare infrastrutture efficienti, al mercato del lavoro e alla formazione, a promuovere servizi di “e-government”.

In particolare la politica di coesione nel periodo 2014-2020 (FESR, FSE), prevedono un ammontare complessivo di 32,2 miliardi di euro di finanziamenti totali. Gli obiettivi con maggiore dotazione di fondi riguardano la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione, la competitività delle PMI e la transizione verso un’economia a basso tenore di carbonio.

Per l’obiettivo RS&I saranno stanziati circa 3,8 miliardi di euro, di cui 3,3 sul Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) e 442 milioni sul fondo di sviluppo rurale (FEASR).

Il testo dell’accordo: http://ec.europa.eu/contracts_grants/agreements/index_en.htm

 

Fonte: CS UE, 29 ottobre 2014

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.
Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi