Libro bianco. Esposizione a nanomateriali ingegnerizzati ed effetti sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Il libro bianco è il risultato di un Network Nazionale ad-hoc sulla materia (denominato “NanOSH Italia” e coordinato dall’ ISPESL), al quale Airi ha collaborato attivamente, per contribuire ad avviare una seria ed autorevole discussione per la definizione delle policy necessarie ad assicurare uno sviluppo delle nanotecnologie in Italia, lungo la linea dell’equilibrio tra esigenze di competitività e sostenibilità, e riduzione del rischio per i lavoratori.
Le informazioni attualmente disponibili sugli effetti sulla salute e la valutazione del rischio da nanomateriali nei luoghi di lavoro sono limitate.
Questa lacuna di conoscenze impone alla comunità scientifica del settore della
Salute e Sicurezza del Lavoro la necessità di unire gli sforzi per fornire una opinione
condivisa sulla sicurezza e la salute dei lavoratori che utilizzano, manipolano
o producono nanomateriali. La collaborazione in ambito nazionale ed
internazionale risulta cruciale per valutare e gestire correttamente questo rischio
emergente.

Libro bianco. Esposizione a nanomateriali ingegnerizzati ed effetti sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.
Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi