Focal point nazionale per le nanotecnologie e le altre tecnologie abilitanti (Key Enabling Technologies) - AIRI - Associazione Italiana per la Ricerca Industriale

Airi/Nanotec IT è il focal point nazionale per industria per l’attività nel campo delle nanotecnologie e le altre tecnologie abilitanti (KETs).

Promuove lo sviluppo e l’applicazione delle nanotecnologie e delle KETs quali strumento per accrescere il posizionamento competitivo del sistema produttivo del Paese in un’ottica di Ricerca e Innovazione Responsabile.

KETS – Key Enabling Technologies: nanotecnologie, micro-nanoelettronica, fotonica, materiali avanzati, biotecnologie industriali, sistemi avanzati di produzione.

Storia e mission

Airi/Nanotec IT è stato fondato nel 2003 come Centro Italiano per le Nanotecnologie dell’Associazione Italiana per la Ricerca Industriale (Airi) e fin dall’inizio ha operato in stretto contatto con aziende, organizzazioni pubbliche e private di ricerca, università, istituzioni governative, associazioni, per la promozione delle nanotecnologie e le loro applicazioni.

Parte importante della sua attività è sempre stata la raccolta e diffusione di informazioni, attraverso l’organizzazione di conferenze ed eventi dedicati, la preparazione di documenti (position papers), la promozione della cooperazione tra ricerca e industria, la collaborazione internazionale, anche attraverso la partecipazione a progetti europei.

A partire dal 2014, al fine di rendere ancora più efficace la sua azione in relazione all’evoluzione delle scenario tecnologico di riferimento, si costituisce in Comitato Permanente di Studio per lo Sviluppo delle Nanotecnologie e delle altre Tecnologie Abilitanti (Key Enabling Technologies), con gli stessi obiettivi ed attività.

Airi/Nanotec IT partecipa o mantiene relazioni dirette con a tavoli tecnici e gruppi di lavoro, nazionali ed internazionali, dedicati allo sviluppo delle KETs, tra i quali:

    • Ente Italiano di Unificazione (UNI), Comitato Tecnico U22: Nanotecnologie
    • NanoOSH Network: Gruppo di lavoro INAIL dedicato sicurezza dei nanomateriali sul luogo di lavoro
    • Tavolo di Coordinamento nazionale REACH, Gruppo di lavoro nanomateriali
    • Gruppo di Lavoro NanoBiotecnologie – Assobiotec
    • Gruppo di Lavoro NanoStewardShip – Federchimica
    • Alliance for Materials Italia (A4MIT)

Airi/Nanotec it mantiene inoltre da tempo contatti di collaborazione con tavoli tecnici e organismi nazionali preposti alla cooperazione ed alla promozione delle attività produttive del Paese, in particolare:

  • OECD WPMN (Working Party on Manufactured Nanomaterials) e del OECD WPN(Working Group on nanotechnology)
  • Agenzia per la Promozione all’Estero e lnternazionalizzazione delle Imprese Italiane (ICE); Ministero degli Affari Esteri e dalla Cooperazione Internazionale(MAECI); Ministero per lo Sviluppo Economico (MISE).

Aree di lavoro

  • Monitoraggio e valutazione di situazione e tendenze di R&S e applicazioni nell’ambito delle KETs;
  • Elaborazione di scenari tecnologici;
  • Valutazione dell’impatto sui settori industriali nazionali e sullo sviluppo dei territori;
  • Contributo alla definizione di politiche per la Ricerca e Innovazione;
  • Partecipazione alla definizione di linee guida riguardo a regolamentazione, sicurezza, impatto etico-sociale della RS&I;
  • Promozione del dialogo tra gli stakeholders;
  • Rafforzamento della cooperazione pubblico – privato;
  • Comunicazione, disseminazione e organizzazione di eventi.

La promozione della collaborazione internazionale è da sempre parte integrante dell’attività di Airi/Nanotec IT e la partecipazione a progetti europei è strumento essenziale di questa azione.

Analisi e studi

Airi/Nanotec IT elabora analisi e studi, propone pareri e svolge un ruolo consultivo rispetto a tematiche di specifico interesse in relazione alle Key Enabling Technologies (KETs). Capisaldi dell’attività sono:

Scenari tecnologici KETs

Analisi relative alla ricerca ed innovazione nelle KETs, per identificare e monitorare attori, aree di interesse, bisogni, opportunità, priorità riguardo a ricerca, tecnologia e applicazioni.

Impatto sui settori industriali nazionali e contributo alle politiche per R&I

Elaborazione di valutazioni e pareri sull’impatto delle KETs sui settori industriali nazionali per suggerire strategie e politiche per la ricerca ed innovazione in questi ambiti.

Ricerca ed Innovazione Responsabile

Monitoraggio costante delle iniziative ed attività in corso a livello europeo ed internazionale riguardo ai diversi aspetti della governance della ricerca ed innovazione e del loro sviluppo responsabile, con attenzione a: regolamentazione e normazione (hard regulation), misure volontarie per la gestione del rischio (soft regulation), standards, implicazioni etico – sociali. Promozione e partecipazione attiva ad iniziative volte alla implementazione di una Ricerca e Innovazione Responsabile ed uno sviluppo sostenibile.

Cooperazione pubblico – privato, scouting tecnologico

Promozione e partecipazione ad iniziative dedicate a favorire la collaborazione tra ricerca pubblica e privata, anche attraverso, su richiesta, attività di scouting tecnologico sul territorio nazionale ed europeo.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.
Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi