Associazione Italiana per la Ricerca Industriale

Conferenza SETAC a Roma: Airi sul tema sostenibilità e RRI

Si tiene dal 13 al 17 maggio 2018, la 28° edizione della conferenza organizzata da SETAC (Society of Environmental Toxicology and Chemistry) che riunisce oltre 2000 scienziati, ricercatori, safety & risk managers, normatori, da imprese, enti di ricerca, università ed istituzioni provenienti da circa 60 paesi diversi. Tema generale dell’evento di quest’anno è: “Responsible and Innovative Research for Environmental Quality”.

Le tematiche discusse riguarderanno:

  • Sostenibilità ambientale, sociale ed economica
  • Metodologie e tecnologie per l’ambiente (acqua, aria, terra)
  • Riduzione e regolamentazione dell’uso di sostanze chimiche nell’ambiente

Sono previste 8 aree tematiche (tracks) ed oltre 80 sessioni specifiche, su aspetti quali metodologie di valutazione dell’impatto sulla salute e sull’ambiente, politiche ambientali, gestione e comunicazione del rischio, Life cycle assessment e foot-printing.

Nell’ambito di SETAC, Airi co-organizza il 17 maggio una sessione dedicata al tema della responsabilità sociale di impresa e della ricerca ed innovazione responsabile, dal titolo “Challenges, methodological developments and practical solutions for Social Life Cycle Assessment in industry and policy”.

La sessione ha l’obiettivo di discutere e confrontare metodologie e approcci dedicati all’analisi degli impatti sociali, ambientali ed economici e del ciclo di vita (S-LCA – Social Life Cycle Assessment) ed alla Ricerca ed Innovazione Responsabile (RRI). Obiettivo ultimo è comprendere come i valori sociali e aziendali possano essere integrati al meglio nei processi di ricerca ed innovazione.

La sostenibilità sociale (SDG) e la RRI stanno acquisendo sempre maggiore importanza. La SDG è definita da alcuni fattori come la qualità della vita, il benessere sociale, il soddisfacimento dei bisogni umani, la giustizia sociale, la partecipazione ai processi decisionali. Come è misurabile? Attraverso il Social Life Cycle Assessment (SLCA) che nasce per valutare gli impatti sociali negativi e positivi di un prodotto lungo l’intero ciclo di vita, per conseguire il benessere delle persone e della società. La SLCA può servire alle imprese affinché migliorino le performances sociali dei prodotti nelle varie fasi della loro vita e quindi al fine di apportare innovazioni di processo e prodotto. Ai consumatori per fare scelte consapevoli di consumo critico e responsabile e ai decisori pubblici per formulare politiche di sostenibilità su basi scientifiche. Tuttavia esistono una diversità di approcci al tema, legati al tipo di imprese coinvolte ed alla natura del prodotto. Durante la sessione si vuole approfondire queste tematiche sulla base di esperienze e casi studio pratici.

17 maggio 2018, Roma, Centro Convegni Nuvola
Challenges, methodological developments and practical solutions for Social Life Cycle Assessment in industry and policy

Track 5 – Life cycle assessment and foot-printing

Programma generale

Programma sessioni