Associazione Italiana per la Ricerca Industriale

Giovani ricercatori e nanotecnologie

Potenzialità dei giovani ricercatori italiani, prospettive e mercato del lavoro. Questi i temi affrontati in occasione del Convegno Internazionale NanoInnovation che ha illustrato le competenze e le potenzialità del sistema della ricerca italiano, con particolare riguardo ai giovani talenti e alle prospettive di lavoro a favore della competitività ed eccellenza industriale.

Le nanotecnologie e le altre tecnologie abilitanti sono uno strumento fondamentale per il rilancio della competitività del sistema industriale italiano. I giovani ricercatori sono i primi a poter beneficiare di questa opportunità, a lavorare con questi strumenti, a introdurre innovazione a favore della competitività del sistema Paese. I ricercatori “under 35” sono il futuro su cui il nostro Paese deve puntare, ed investire, per rimanere attrattivo e competitivo.

Per approfondire questi aspetti e per conoscere più da vicino le attività che i nostri giovani ricercatori stanno portando avanti, in Italia e all’estero, per comprendere le problematiche più diffuse e discutere di potenziali soluzioni, sono state organizzati, nell’ambito di NanoInnovation2016 due appuntamenti ad hoc.

Si tratta rispettivamente della sessione “NanoInnovation GOT Talent” e di una Tavola Rotonda dal provocatorio titolo “Superare il paradigma ”che avranno luogo venerdì 23, a partire dalle ore 9.30 nella suggestiva cornice del Chiostro del Sangallo, della Facoltà di Ingegneria di Sapienza.
In occasione del primo evento, verrà dato spazio a 5 giovani talenti, che presenteranno le proprie attività di ricerca e racconteranno la propria esperienza. I relatori sono stati selezionati attraverso un bando internazionale sostenuto dalla Fondazione Bracco che ha permesso la realizzazione dell’iniziativa.

Il secondo appuntamento consiste in una Tavola Rotonda, organizzata da Federchimica, cui prenderanno parte esperi e studiosi del mondo della ricerca e dell’industria, che cercherà di rispondere a domande quali “Quale percorso formativo per il migliore inserimento nel tessuto produttivo nazionale? Come favorire il dialogo tra università ed impresa sulla formazione nelle nuove tecnologie? Quali strumenti per favorire l’ingresso nel mercato del lavoro dei giovani ricercatori?”

Questi sono alcuni dei quesiti a cui la tavola rotonda cercherà di dare risposta attraverso un dialogo che coinvolgerà rappresentanti del mondo delle imprese, dell’Università e della ricerca, delle istituzioni, giuristi del lavoro.

Clicca qui per seguire la sessione “NanoInnovationGOT Talent” e assistere alle presentazioni dei giovani ricercatori